Cerca

Scadenziario fiscale

scadenziario

News e media
Rilasciata la versione beta di GERICO PDF Stampa E-mail
L’Agenzia delle entrate avvia la nuova stagione degli studi di settore relativi al periodo d’imposta 2010. Prima ancora dell’emanazione del provvedimento che sancirà l’entrata in vigore dei 68 studi di settore applicabili per il suddetto periodo d’imposta (pubblicazione che deve avvenire entro il 31 marzo 2011), è stata rilasciata sul sito Internet dell’Agenzia, la prima versione del software GERICO da utilizzare per stimare la congruità/coerenza.
 
Intermediari, 1,03 euro per ogni dichiarazione PDF Stampa E-mail
Con provvedimento del 2 febbraio scorso, l’Agenzia delle Entrate ha adeguato i compensi corrisposti agli intermediari per la ricezione e la trasmissione telematica delle dichiarazioni e per lo svolgimento del servizio di pagamento con modalità telematiche in nome e per conto del contribuente.
Provvedimento Agenzia delle Entrate 02/02/2011, n. prot. 2010/179743
 
Organizzazione, marketing e comunicazione: le nuove frontiere per gli studi dei commercialisti PDF Stampa E-mail
La Commissione “Consulenza Direzionale” del Consiglio nazionale dell’Ordine dei dottori commercialisti e revisori contabili ha recentemente pubblicato il documento “Organizzazione e Marketing per lo studio del Commercialista” con l’obiettivo di riformulare lo studio professionale in funzione dei contesti competitivi contemporanei.
 
Lo scostamento dalla media di settore non basta PDF Stampa E-mail
L'avviso di accertamento non può essere motivato sulla base dello scostamento di quanto dichiarato dal contribuente rispetto a quella che è la media di settore. Con l'ordinanza n. 25529/2010, depositata il 16 dicembre scorso, la sezione tributaria della Corte di Cassazione, ha nuovamente ribadito l’illegittimità di un accertamento basato esclusivamente sulle risultanze dell’applicazione dei parametri senza il supporto di ulteriori elementi e indizi a carico del contribuente.
Cassazione civile Ordinanza, Sez. Trib., 16/12/2010, n. 25529
 
No al classamento se manca la destinazione urbanistica PDF Stampa E-mail
Il classamento catastale non può non tener conto della destinazione urbanistica del fabbricato: lo ha affermato la Commissione tributaria provinciale di Reggio Emilia con la recente sentenza n. 10/1/11 accogliendo parzialmente il ricorso del contribuente.
Commissione tributaria provinciale Reggio Emilia, Sentenza, Sez. I, 19/01/2011, n. 10
 
Riforma dell'IRAP pronta a partire PDF Stampa E-mail
Dopo il federalismo fiscale, presto al vaglio del Consiglio dei Ministri il testo della Legge delega per il riordino dell’IRAP. Dall’approvazione della Legge delega scatteranno 12 mesi di tempo per emanare uno o più decreti legislativi con l’obiettivo di determinare le modalità e i limiti di deduzione dell’IRAP dalle imposte sui redditi.
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 839